IMES Catanzaro

La Fondazione Imes Catanzaro è stata costituita su iniziativa dell’IMES insieme all’Università degli Studi della Calabria (Dipartimento dio Economia), al Comune di Catanzaro e alla Regione Calabria. La Fondazione ha lo scopo di organizzare e promuovere gli studi economico-storico-sociali sul Mezzogiorno d’Italia nel più generale contesto Italiano...

In evidenza

  • Demoni e Meraviglie 23-31 maggio - 3 giugno 2016

    Presentazione del libro di Gianfranco Viesti "Il Sud vive sulle spalle dell'Italia che produce: falso!" organizzato da Fondazione Imes e Associazione Gutenberg presso la Casa delle Culture Provincia di Catanzaro, il 14 maggio 2013.

  • Heiddegeriana - La filosofia e l'olocausto

    Mercoledi 18 maggio 2016, Palazzo Fazzari, docenti e studenti discutono i libri di Donatella Di Cesare e Peter Trawny - coordinato dalla Fondazione Imes Catanzaro.

Eventi

Alcuni degli eventi organizzati dalla Fondazione IMES Catanzaro

  • Presentazione del libro "La politica del partito d'azione"

    Venerdi 1 aprile 2016, presso Palazzo Fazzari, presentazione del libro "La politica del partito d'azione" di Vanni Clodomiro.

    Discutono con l'autore: Filippo Veltri - giornalista, Maria Luisa Sarpi - Associazione Gutenberg Calabria, Armando Vitale - Associazione Gutenberg Calabria

  • Presentazione del libro "Andar per piante tra terra e mare"

    Lunedi 14 marzo 2016, presso la Biblioteca comunale De Nobili di Catanzaro, sala Augusto Placanica, presentazione del libro "Andar per piante tra terra e mare" di Giuseppe Caruso.

    La presentazione è coordinata da Pietro Caprari - Fondazione IMES, discutono con l'autore: Assunta Aloi - docente, Nicola Chiriano - docente, Ivana Rosati - docente, Giuseppe Tallarico - agronomo

La magia delle fiabe di Calabria

La magia delle fiabe di Calabria

Uno dei più importanti repertori novecenteschi della fiaba italiana ed europea. Così Italo Calvino, nel 1956, aveva considerato la raccolta di Fiabe e novelle calabresi che il grande italianista di Palmi Letterio Di Francia, sulle orme degli studi etnologici di Giuseppe Pitré, aveva pubblicato tra il 1929 e il 1935. Trascritte dall’autore rigorosamente in dialetto dalla viva voce delle “narratrici” quelle fiabe tornano oggi in una eccezionale doppia edizione pubblicata dall’editore Donzelli, con il contributo determinante della Fondazione Carical, e grazie a una Convenzione stipulata tra la Regione Calabria e la Fondazione Imes Catanzaro, che si è fatta prima promotrice dell’iniziativa.